Seleziona Pagina

piante per attirare gli uccelli nel vostro giardino

piante per attirare gli uccelli nel vostro giardino

piante per attirare gli uccelli nel vostro giardino

Vuoi una panoramica di piante per attirare gli uccelli nel vostro giardino ? Beh, cosa abbiamo di meglio che avere un bel giardino con anche degli uccellini ?

Fare birdgardening significa creare un giardino a misura di volatile. Il che non vuol dire soltanto posizionare nidi artificialimangiatoie ed abbeveratoi nei punti giusti. Gran parte del lavoro lo si fa scegliendo e collocando sapientemente le piante adatte a tale scopo.

In questo breve articolo elencheremo delle piante, tra siepiarbusti ed alberi, utili ad attirare un gran numero di uccelli nel nostro giardino.

L’ambiente ideale

Se volete che gli uccelli si sentano a casa loro, l’ideale sarebbe disporre di un giardino piuttosto grande. Questa caratteristica vi consentirà di collocare le piante a 10-20 metri da casa, distanza perfetta per far avvicinare i nostri amici con le ali senza che abbiano timore dell’uomo.

Se il vostro giardino non risponde a questo requisito, non disperate: molti appassionati riescono ad attrarre gli uccelli con una certa facilità anche sul proprio terrazzo o balcone! L’importante, in fin dei conti, è saper pazientare e non lasciarsi mai scoraggiare.

Prima di procedere col nostro elenco di piante, vogliamo ricordarvi di bandire completamente dal vostro giardino tutti gli insetticidi, diserbanti e concimi non naturali. Eliminare gli insetti non è la scelta da fare se si vogliono attirare gli uccelli. Inoltre, questi prodotti rischiano seriamente di avvelenare anche gli uccelli stessi!

Farnia (Quercus robur)

Cresce ovunque, specie in pianura su terreni freschi o umidi, e sopporta il gelo senza troppe difficoltà. Ospita circa 300 specie di insetti, quindi è facile immaginare che gli insettivori non ne staranno lontani a lungo. Inoltre, le sue ghiande, oltre ad attrarre alcuni uccelli tra cui la ghiandaia, potrebbero far avvicinare qualche scoiattolo o altri piccoli mammiferi!

Oltre alla farnia, altre querce come il leccio (Quercus ilex) e la roverella (Quercus pubescens) andranno benissimo.

Salice piangente (Salix babylonica)

Si può usare per formare schermi che cresceranno molto rapidamente. I suoi amenti attraggono i primi insetti in primavera, attirando gli insettivori. Le cinciarelle ne succhiano perfino il nettare. Prospera al meglio su terreni umidi e in posizioni aperte.

Nocciolo (Corylus avellana)

Non è molto longevo ma cresce piuttosto rapidamente, ama i climi temperati e i terreni calcarei. Inutile dire che i frutti andranno a ruba tra alcune specie di volatili.

Melo

Cresce in qualsiasi terreno fertile e i suoi fiori sono molto decorativi in primavera, inoltre attraggono molti insetti che a loro volta attrarranno gli uccelli. Regoli e cinciarelle, inoltre, faranno incetta degli afidi che troveranno sulle foglie.

Larice (Larix decidua)

Spontanea sulle montagne dell’Europa centrale, questa conifera è una delle pochissime spoglianti. Potrete coltivare il larice in zone montagnose o ovunque il clima ed il terreno siano umidi e freschi. Per i nostri amici alati offre protezione dai predatori durante tutto l’anno, ha pigne con semi che attireranno cince, picchi, lucherini e verdoni e ospita molti insetti tra gli aghi.

Biancospino (Crataegus oxyacantha

Pianta da siepe per eccellenza grazie al rapido accrescimento e al portamento vigoroso, in inverno attrarrà merli, cesene e tordi tasselli con le sue bacche. Il biancospino si accontenta di un ambiente frugale, ma fate attenzione agli eccessi di umidità.

Agrifoglio (Ilex aquifolium)

Ama l’umidità e tollera poco i suoli calcarei. I suoi frutti, di un rosso brillante, attrarranno gli uccelli anche durante la stagione fredda.

Mirtillo

Non può mancare in un birdgarden. Un cespuglio di mirtilli farà comparire nel vostro giardino molti uccelli, tra i quali il pettirosso, le capinere, gli scriccioli. Inoltre, potrete godere anche voi dei suoi frutti, solitamente abbondanti.

Caprifoglio (Lonicera

Il caprifoglio è poco esigente in quanto a terreno, preferisce tuttavia i terreni ricchi d’humus che conservino un po’ di umidità anche in estate. Produce bacche che attrarranno gli uccelli al vostro giardino.

Edera

Fiorendo e fruttificando tardi, fornisce cibo nell’ultima parte dell’inverno con le proprie bacche. Inoltre, può essere molto decorativa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *