Piante Da Terrazzo Facili Da Coltivare ? Eccoti una lista di quelle che puoi coltivare facilmente da casa , magari iniziare a prendere la mano con il fai da te.

Se potete contare su molto sole, una pianta che fa al caso vostro è l’Abelia grandiflora oppure il Loropetalum, a cui potete aggiungere gerani a volontà, forti e belli da vedere. Anche il bambù è perfetto se volete creare un’ambientazione naturale e un po’ esotica. Se invece avete molta ombra,  potete puntare sui viburni, sui pitosfori, sui ligustri e sulle dracene.

PHYLLOSTACHYS HUMILIS

Una specie di bamboo adatta a crescere in vaso, con canne sottili e un apparato radicale che tollera la restrizione data dal vaso. Perfette per creare spazi ariosi che lasciano filtrare la luce e con un’unica richiesta: una manutenzione costante per dividere le zolle ogni due anni altrimenti gestire le piante diventerà difficoltoso. Nebulizzate spesso le foglie, in aggiunta a regolari annaffiature che in estate devono essere più frequenti.

PERLAGONIUM

Queste piante, con i loro fiori rosa, rossi e viola, richiedono poche cure; basterà solo rimuovere spesso le parti secche con le mani per dare nuovo vigore alla pianta. Si adattano bene in fioriere piccole e vasi di dimensioni contenuti. Prima di mettere a dimora, rompete delicatamente la base della zolla e annaffiate regolarmente, ma mai sulle foglie.

OLIVo NANo

Adatto a crescere in vaso, non produce frutti ma è una pianta forte e ornamentale, perfetta purché sul balcone abbiate almeno tre o quattro ore di sole al giorno. Tollera la siccità e cresce bene in vaso con del substrato arricchito. Ricordate di potare di tanto in tanto per sfoltire la chioma.

FICUS

Un Ficus elastica in estate vive bene anche all’aperto e in estate può crescere e diventare molto grande, come un albero. Ma non coltivatelo in pieno sole perché la pianta, anche se resistente, potrebbe mostrare segni di sofferenza sulle foglie. Sistematelo in una zona ombreggiata, all’interno di un vaso capiente e non create ristagni idrici in fase di annaffiatura.

DIPLADENIA

Si tratta di un pianta rustica che si arrampica bene su tutori e grigliati e riempi di fiori anche i balconi più assolati. Molte specie rampicanti come questa amano avere le radici in ombra e le foglie in pieno sole. Tra febbraio e aprile è consigliabile concimare.

ROSE RAMPICANTI

Molto belle da vedere, le rose si comportano come arbusti e producono bellissimi fiori ornamentali a grappolo. Hanno bisogno di molto sole, temono il vento e necessitano di vasi capienti e di un terriccio adatto. Per il resto, sono piante forti e rustiche che aggiungeranno un bellissimo tocco romantico al balcone.

ABELIA GRANDIFLORA

Anche questa è una tra le specie arbustive che si adattano molto bene a crescere in vaso. L’Abelia Grandiflora produce dei bei fiori che cambiano colore a seconda delle stagioni, diventando rossi con l’avvicinarsi dell’autunno. Coltivatela all’interno di una vaso con un diametro di almeno 40 centimetri e scegliete un terreno ricco di nutrienti.

EDERA RICADENTE o rampicante

Un grande classico sul balcone e sul terrazzo. Questa pianta è una erbacea predisposta a crescere molto bene anche in piccole fioriere ed è molto apprezzata per le sue fioriture vivaci che durano per tutta l’estate e proseguono fino all’autunno. Ricordate di fornirle annaffiature per tutta l’estate, fino a quando il caldo persiste. Cresce bene sia al sole che in mezz’ombra.

AGRUMI

Gli agrumi fanno subito atmosfera mediterranea. Sono profumatissimi e hanno frutti colorati, temono il freddo e la terra argillosa e per crescere bene hanno bisogno di un terreno specifico. Richiedono anche lievi potature ogni tre anni, per mantenersi in una forma armoniosa e equilibrata e da maggio a ottobre, molto importante, l’irrigazione è fondamentale, cosi come il trattamento specifico contro le cocciniglie se la pianta ne è attaccata. Se siete alle prime armi, meglio iniziare con una piccola pianta di limone. Il limone rosso, per esempio, è una pianta semplicissima da coltivare.

POMODORI RAMPICANTI

Le piante di pomodoro sono ideali per chi sogna un orto sul balcone e un balcone verde e rigoglioso. I pomodori si coltivano su appositi tutori e sono poco ingombranti anche sui piccoli balconi urbani. Hanno bisogno di pieno sole e di un’irrigazione accurata, ma sapranno regalarvi grandi soddisfazioni se deciderete di coltivarli.

VIBURNUM TINUS

Finiamo con una pianta elegante ma dal portamento rustico, che produce bacche e fiori in estate e diventa una scelta strategica per aggiungere al balcone un tocco di colore. Il Viburnun Tinus è una pianta che ama il fresco ed è perfetta se sul vostro balcone avete più ombra che sole. Cresce bene in vaso e ha bisogno di poca manutenzione, ideale quindi se con il giardinaggio siete alle prime armi.