Seleziona Pagina

Come riparare una lampada da tavolo

Come riparare una lampada da tavolo

Hai rotto una lampada da tavolo ? Oppure non ti funziona una lampada da tavolo ? Magari vuoi provare a riparare da solo una lampada da tavolo ? OK, Vediamo come riparare una lampada da tavolo, però, ti ricordo che con la corrente non si scherza.

Tutto si può riparare, lampade comprese. Che sia un vecchio modello, ereditato dalla nonna, o una lampada moderna di design, in questa guida vedremo le basi per riparare una lampada. 

L’interrutore

Rimuovi il paralume e stacca la spina dal muro.
Prendi il manicotto afferrandolo delicatamente e tiralo verso l’alto con un leggero movimento laterale. Fatto questo, vedrai l’interruttore esposto completamente e il cablaggio corrispondente.
Avvolgi un pezzo di nastro isolante nero intorno al filo principale della lampada e alla vite presente sulla presa. Allenta entrambe le viti ottone e argento e togli i cavetti. Installa il nuovo interrutore avvolgendo il cavo contrassegnato intorno alla fascetta adiacente. Fallo quindi scorrere fino alla base e serralo con un paio di dadi di adeguata misura.

Il cablaggio

Ora concentriamoci sul sistema di cablaggio.
Allenta la vite di regolazione sul tubo filettato che attraversa la lampada, dall’alto al basso.
Taglia e togli il rivestimento dei fili. Se vedi che sono usurati o rotti, tagliane un paio di centimetri, quindi due centimetri circa di isolamento, con un apposito spellafili. Collega i fili alla presa stringendoli con una pinza. Individua il cavo di neutro, trovando il suo segno distintivo. Esso può essere a righe grigie, o con qualche altro indicatore. Collegalo alla vite d’argento. Rimonta la lampada, tirando il cavo in eccesso attraverso il suo corpo. Fissa bene il nuovo cablaggio contro l’interno del cappuccio a zoccolo.

Lo switch

Se fosse necessario, cambia anche la lampadina. Per riparare lo switch di base, dopo aver tolto come solito la spina, estrai il fondo dal basamento. A seconda del produttore, esso potrebbe essere avvitato o incollato. Togli il dado di fissaggio che circonda il pulsante di controllo dell’interruttore sulla parte esterna, quindi tutto il filo per l’intera lunghezza. Rimuovi i due connettori dal commutatore, svincolandoli dalla sommità, senza rovinarli perché sono piuttosto delicati da maneggiare. Inserisci l’interruttore sostitutivo e fissalo in posizione con i dadi. Collega il filo nero dallo switch a uno di quelli rimossi precedentemente, utilizzando il cavo connettore di colore arancione. Ripeti il medesimo procedimento per il cavetto proveniente dal commutatore. Ora puoi sostituire anche il fondo dell base. Ecco, ora la tua lampada dovrebbe funzionare alla perfezione! Se così non fosse, prima di buttarla, prova a farla controllare da un professionista.

Non dimenticare mai:

  • Fate tutto in sicurezza, evitando di prendere la scossa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *